Chi č Vincenzo Zoccano.   

Vincenzo Zoccano, esponente della disabilità, non vedente, si colloca tra i massimi esperti nel campo delle politiche della disbilità, delle tecnologie assistive, delle telecomunicazioni e dell’informatica per le persone con disabilità.

Nato nell'aprile del '73, coniugato, 2 figli, si è da sempre impegnato per la causa e per le politiche della disabilità, facendone uno scopo di vita, secondo il principio "nulla su di noi senza di noi".

 

INCARICHI

Già docente di informatica presso l’Istituto Regionale per Ciechi Rittmeyer di Trieste e per la Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia

Consigliere Delegato -tesoriere- dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti - sezione Provinciale di Trieste

Presidente della Consulta Provinciale disabili di Trieste – C.U.P.H. – Comitato Unitario Provinciale dell'Handicap

Componente la Commissione e la Sottocommissione Provinciale per l'inserimento lavorativo delle persone disabili della Provincia di Trieste

Presidente della Consulta Regionale delle Associazioni dei Disabili del Friuli Venezia Giulia

Componente la Commissione e la Sottocommissione Regionale per l'inserimento lavorativo delle persone disabili della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia

Designato dalla Giunta della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia quale componente il Consiglio di amministrazione dell’Istituto Regionale per i Ciechi Rittmeyer di Trieste

Componente la Conferenza permanente sui Sistemi Bibliotecari, quale rappresentante designato dalle biblioteche private aperte al pubblico della Regione Friuli Venezia Giulia

Componente la Commissione Nazionale per le nuove tecnologie e dell'Osservatorio Nazionale Siti Web in seno all'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti

 

PUBBLICAZIONI

Fra gli autori, per il Ministero del Lavoro e del Welfare, del Libro bianco su accessibilità e mobilità urbana. Linee guida per gli Enti Locali, con il contributo del Comune di Parma, Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali, Franco Angeli, pp.272, 2009