Home del sito vincenzozoccano.it

Il portale VINCENZOZOCCANO.IT (dal nome del suo fondatore), si propone quale punto di riferimento per tutti coloro che perseguono l’obiettivo di rendere il vivere accessibile, in una prospettiva d’integrazione ed inclusione, partendo dalle persone disabili, fino a coinvolgere le esigenze di tutti.

Da qui lo slogan:

 

“INDISPENSABILE PER NOI,

NECESSARIO PER MOLTI,

UTILE PER TUTTI!”

 

Siete tutti calorosamente invitati ad unirvi alla comunità di quanti, attraverso questo portale, desiderano adoperarsi attivamente per raggiungere gli obiettivi che Vincenzo Zoccano, anch’egli disabile visivo, propone di raggiungere, unendo le risorse delle diverse disabilità (fisica, psichica e sensoriale), tutto in un’unica grande comunità coesa, che respinge ogni tentativo di divisione e supremazia dell’uno ai danni dell’altro.  

Superamento delle barriere, diritto allo studio, al lavoro, diritto alla vita indipendente, diritto alla non discriminazione; sono soltanto alcuni tra gli obiettivi che ci si propone di raggiungere, al fine di poter esercitare diritti e doveri al pari di tutti i cittadini.

La disabilità, infatti, dovrebbe essere necessariamente inquadrata come “CONDIZIONE ANTROPOLOGICA”, e non in prospettiva di disagio esclusivamente connesso alla minorazione.

Se riusciremo a recepire questo concetto, indurremo ad un cambiamento culturale, non solo verso la disabilità, ma verso il coinvolgimento di tutto il sistema di valori che regola gli equilibri ed i processi comportamentali della società civile.

In due parole:

“CAMBIAMENTO CULTURALE!”

Aiutateci a realizzare il sogno! Abbiamo bisogno di tutti voi; singoli, associazioni, istituzioni, persone di buona volontà. Registratevi al portale, dialoghiamo tra noi ed insieme a Vincenzo Zoccano lavoreremo per costruire un mondo accessibile, lavorando in squadra, tutti contribuiremo, ognuno in base alle proprie possibilità, a superare i tabù che rendono le persone ancora diverse, ma con una diversità che emargina e che non include, che non rende la gente migliore, ma che la esclude, non valorizzandone le peculiarità, che ogni persona, al dilà di tutto, possiede per sua natura.

Vi aspettiamo, grazie sin d’ora per il vostro aiuto.